• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Lunedì, 25 Settembre 2017 15:04

PD. Presentata a Bologna l’area “Laburisti Emilia-Romagna”

Tenuta a battesimo dal Presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano

“L'Emilia-Romagna è una regione laburista per definizione, qui lavoro e cittadinanza sono concetti inscindibili e la cooperazione tra istituzioni e parti sociali un tratto essenziale della nostra comunità. In questo c'è un'indicazione utile anche per il Paese, pur senza accampare primati o modelli. Non è casuale che una parte importante di parlamentari che si occupano di lavoro e sociale, imprese e infrastrutture, abbia scelto di impegnarsi insieme per fare ‘lobby’ sulle proposte per lo sviluppo. Creare l'area dei laburisti significa mettere in rete competenze e sensibilità, anche all'interno del nostro partito, per rafforzarne il profilo progressista e di sinistra". 

Queste le parole del deputato Davide Baruffi che insieme ai colleghi Antonella Incerti, Patrizia Maestri, Daniele Montroni, Alberto Pagani e Giuseppe Romanini si è fatto promotore in Emilia-Romagna dell’area ‘Laburisti PD”, che fa capo al presidente della Commissione Lavoro di Montecitorio Cesare Damiano. 

“L’area si sta costituendo in tutte le regioni e in tutte le province italiane” – ha spiegato Davide Baruffi, portavoce regionale dell’area – “Intorno a Cesare Damiano si è radunato un nutrito gruppo di parlamentari che condivide la necessità di rimettere al centro dell'iniziativa del Pd e dell'agenda del Governo il lavoro attraverso una piattaforma sociale per il Paese. Non a caso in Emilia-Romagna hanno risposto all'appello ben sei parlamentari, tra cui i tre deputati che siedono nella Commissione Lavoro (il modenese Davide Baruffi, la reggiana Antonella Incerti e la parmense Patrizia Maestri) e i loro colleghi che in Parlamento si occupano di Attività produzione, Agricoltura e Infrastrutture (rispettivamente l'imolese Daniele Montroni, il parmigiano Giuseppe Romanini, il ravennate Alberto Pagani), uniti dalla volontà di rafforzare l'anima 'laburista' del Partito democratico”.

"La prossima legge di Bilancio rappresenta un passaggio fondamentale” – ha voluto ricordare il Presidente Cesare Damiano, presente all’incontro – “Ci batteremo per far prevalere scelte orientate alla crescita, al lavoro e al welfare; proporremo interventi per la crescita attraverso il rilancio degli investimenti pubblici, che oggi arrancano, e il sostegno di quelli privati, oggi in ripresa grazie ai super ammortamenti. Chiederemo una particolare attenzione per i 150 tavoli di crisi ancora aperti e misure strutturali a favore dell'occupazione giovanile stabile. Infine riteniamo ancora necessarie misure di correzione ed equità sulla previdenza: in particolare per il futuro previdenziale dei giovani, per il riconoscimento dei lavori di cura, per rendere più flessibile l'età pensionabile".

Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018