• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Martedì, 28 Febbraio 2017 13:35

Congresso PD. Romanini (PD): “Sostengo Andrea Orlando, un candidato che saprà unire”

Il deputato annuncia il sostegno alla candidatura del Ministro della Giustizia alla segreteria nazionale del PD 

“Penso di avere una dote: saper unire. Questo Paese ha bisogno di unità” con queste parole Andrea Orlando si è candidato alla segreteria del Partito Democratico; il 30 aprile si terranno le primarie nazionali. A sostegno della sua candidatura anche il deputato parmense Giuseppe Romanini. 

“Andrea Orlando è un candidato forte e qualificato. Ha un profilo personale e proposte capaci di rispondere alle richieste di unità e discontinuità nella conduzione del Partito Democratico, ma anche di maggior incisività nell’azione politica del governo a partire da una più forte attenzione alle persone che, più di altre, hanno subito gli effetti della prolungata crisi economica. A lui va il mio sostegno”. 

“Con grande sofferenza, anche per la mia storia politica personale, vivo l’abbandono del partito da parte di alcune personalità stimate e autorevoli, che hanno contribuito alla fondazione del PD, ma le ragioni per restare sono più forti di quelle per lasciare” – ha spiegato Romanini – “Con loro, ma soprattutto con gli elettori che non si sentono più rappresentati dalla nostra proposta politica, occorre riaprire un dialogo e mantenere un canale di confronto perché solo il Partito Democratico, perno di un centrosinistra radicato ed inclusivo, può fare da argine alle derive populiste e xenofobe che, con rapidità, si stanno diffondendo in Italia e in Europa”. 

“Questa settimana si concluderà la prima fase del congresso PD con la raccolta delle firme a sostegno dei candidati alla segreteria nazionale. Chi volesse potrà sottoscrivere la candidatura di Andrea Orlando recandosi personalmente presso la sede provinciale del PD (via Treves 2 a Parma) entro venerdì 3 marzo”.

Ultima modifica il Martedì, 28 Febbraio 2017 14:26
Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018