• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Mercoledì, 28 Dicembre 2016 08:58

2016, il bilancio dei parlamentari del Partito democratico

L’inserimento del complesso della Pilotta tra i grandi complessi museali, diversi stanziamenti decisivi per il territorio, la legge sul finanziamento per il Festival Verdi e il costante lavoro per la difesa dei posti di lavoro a Parma e in provincia. Sono solo alcuni dei risultati che i parlamentari del Partito democratico, Patrizia Maestri, Giuseppe Romanini e Giorgio Pagliari hanno elencato questa mattina durante la conferenza stampa di fine anno. “Il 2016 – hanno spiegato gli esponenti Pd – è stato un anno fortemente incentrato sulla riforma costituzionale, per cui speravamo un finale diverso. Ma tanto altro è stato fatto e non va dimenticato: il nostro lavoro è quello di parlamentari della Repubblica, ma è chiaro che lavoriamo anche per il bene del nostro territorio e cerchiamo di dare risposte ai bisogni dei nostri cittadini”.

ROMANINI: “AL LAVORO PER IL TERRITORIO” – Ad esordire per fornire un rendiconto dell’anno che si sta concludendo è stato il deputato Giuseppe Romanini, componente della commissione Agricoltura e molto attento ai temi del sociale. “Grazie al lavoro quotidiano a Roma – ha spiegato – sono stati tanti i risultati raggiunti che hanno una ricaduta sul territorio. Basti pensare all’inserimento del complesso della Pilotta tra i grandi complessi museali che permetterà un rilancio dell’intero turismo a Parma e non solo. Ma poi vorrei citare gli importanti finanziamenti arrivati per la via Francigena e quelli per la statale della Cisa, oltre a quelli per l’edilizia scolastica. Inoltre mi fa piacere citare gli stanziamenti, previsti dalla legge di bilancio, al settore saccarifero che permetteranno all’Eridania di San Quirico di ripartire”.

MAESTRI: “DONNE E LAVORO AL CENTRO” – Patrizia Maestri, invece, ha puntato l’attenzione su temi a lei come quelli della difesa dei posti di lavoro, la diversità di genere e la disabilità. “Abbiamo lavorato molto – ha detto la deputata che è componente della Commissione Lavoro alla Camera – per essere vicini ai lavoratori del nostro territorio che vivono un momento di difficoltà, diversi importanti risultati sono stati raggiunti”. L’esponente Pd, ha poi sottolineato i risultati raggiunti. “Nella legge di stabilità – ha detto – ci sono stati provvedimenti positivi come la possibilità dell’anticipo della pensione per le Oss che sono considerati lavori gravosi o l’eliminazione della tassa sul licenziamento nei casi di subentro degli appalti, per le aziende che rispettano le clausole sociali”. Maestri ha poi voluto sottolineare il suo impegno per il 2017. “C’è ancora molto da fare – ha concluso – credo che serva ancora impegnarsi a fondo per i diritti delle donne, sia per quanto riguarda la loro sicurezza, sia a livello economico e di welfare per avere una vera parità di genere”.

PAGLIARI: “FESTIVAL VERDI DECISIVO PER LA CITTA’” – “Speriamo di arrivare nel più breve tempo possibile ad una approvazione definitiva della legge per il finanziamento del Festival Verdi”. Il senatore Giorgio Pagliari ha voluto ripercorrere le tappe che hanno portato all’approvazione, per ora solamente in Senato, della legge che stanzia un milione di euro all’anno per il Festival dedicato al Cigno di Busseto. “E’ un percorso complicato – ha detto Pagliari – portato avanti insieme a Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini e che ora sta arrivando ad una conclusione solo grazie al lavoro di noi parlamentari del Partito democratico. Un sentiero che è stato fortemente contrastato dalle diatribe interne al Movimento cinque stelle e per cui l’amministrazione cittadina non si è praticamente mossa. Ora speriamo che si arrivi in tempi brevi ad una conferma della legge anche alla Camera”.

Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018