• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Venerdì, 29 Agosto 2014 18:19

Misure Ue embargo russo: bene apertura

Parma, 29 agosto 2014 – “E’ una buona notizia, un ulteriore passo avanti nella vicenda degli aiuti che va nella direzione che avevamo auspicato”.  L’on. Giuseppe Romanini e il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari commentano positivamente quanto annunciato dalla Commissione Ue a proposito degli aiuti destinati a compensare i danni provocati dell’embargo decretato dalla Russia verso le esportazioni di prodotti agroalimentari europei . In particolare la Commissione ha annunciato l’allargamento della “platea” dei prodotti con l’estensione anche ai formaggi a pasta dura e a lunga stagionatura, fra cui il Parmigiano Reggiano.

In questo modo le misure comunicate nei giorni scorsi, che sono state accompagnate da uno stanziamento comunitario di 125 milioni di euro, comprenderanno oltre ai prodotti freschi anche altri prodotti come  le susine nell’ortofrutta e in più i prodotti caseari.

E’ quanto aveva chiesto l’Italia e in particolare il Ministro Martina – continuano Ferrari e Romaniniun risultato importante che risponde a una richiesta che anche noi avevamo sostenuto. L’auspicio è che si prosegua in questa direzione, ampliando ulteriormente il pacchetto di risorse destinate per gli aiuti e la lista dei prodotti , con particolare riferimento al Prosciutto di Parma”.

Oltre che per il Parmigiano Reggiano, quello russo costituisce anche per il Consorzio del Prosciutto di Parma un mercato in espansione con un valore economico dell’export significativo.

Se per il Consorzio del Parmigiano Reggiano l’export verso la Russia ha toccato nel 2013  le 10.800 forme con una crescita rispetto all’anno prima del 16%, per 5,8 milioni di euro di fatturato, per il Consorzio del Prosciutto, sempre l’anno scorso, sono stati spediti 25.000 prosciutti di Parma per un fatturato di oltre 2,5 milioni di euro.

L’impegno del Ministero delle Politiche Agricole ora è di far sì che le misure rispondano al meglio alle esigenze dei produttori, in particolare per quanto riguarda il livello degli aiuti. Per il settore dei formaggi esportati in Russia, la commissione presenterà a breve in un gruppo esperti un atto di delegato per aprire lo stoccaggio privato di determinate tipologie di formaggi. il budget dedicato a questi interventi sarà definito insieme agli atti.

Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018