• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Giovedì, 15 Ottobre 2015 14:52

Agricoltura sociale - Un nuovo modello di welfare e integrazione per il territorio

Sabato 17 ottobre presso la corte di Giarola (Collecchio), sede del Parco del Taro, si terrà il convegno "AGRICOLTURA SOCIALE - Un nuovo modello di welfare e integrazione per il territorio" organizzato dalla Fondazione Antonio Bizzozero con il patrocinio della Fondazione Cariparma e della Fondazione Mario Tommasini.

A fine settembre è entrata in vigore la Legge 141/2015 "Disposizioni in materia di agricoltura sociale". Si tratta di un provvedimento legislativo atteso da tempo che riconosce nelle attività di inserimento socio-lavorativo un aspetto importante della multifunzionalità delle imprese agricole. Anche il Programma di Sviluppo Rurale, di recente avviato, prevede specifiche misure di finanziamento a sostegno dell'agricoltura sociale. Numerose sono inoltre le iniziative che si stanno mettendo in moto sul territorio provinciale promosse da un ampio spettro di soggetti: enti locali, azienda sanitaria, fondazioni, aziende agricole, associazioni, cooperative sociali, enti di formazione.

Il convegno intende fare il punto della situazione, mettere a confronto esperienze e progetti in essere e promuovere un coordinamento tra i veri enti ed operatori interessati affinché l'agricoltura sociale possa diventare per Parma un nuovo modello, sostenibile e condiviso, di integrazione e di welfare.

Dopo l'introduzione del presidente della Fondazione Antonio Bizzozero Giuseppe Mezzadri, interverranno l'On. Giuseppe Romanini, che ha seguito l'iter della L. 141 nella Commissione Agricoltura della Camera, l'assessore regionale all'agricoltura Simona Caselli, il delegato provinciale alla formazione e lavoro Maurizio Vescovi, la direttrice dell'Azienda Sanitaria Locale di Parma Elena Saccenti, il segretario generale della Fondazione Cariparma Luigi Amore e la vicepresidente della Fondazione Mario Tommasini Maristella Galli.

A seguire saranno presentate alcune esperienze significative a livello europeo e nazionale attraverso la proiezione del video "Ferme nos pilifs", relativo ad una fattoria sociale di Bruxelles, e l'intervento di Luca Comunello, della cooperativa Conca d'Oro di Bassano del Grappa, e Francesca Benelli della cooperativa Bettolino di Reggiolo.

Largo spazio sarà poi dato ad interventi programmati da parte di associazioni, cooperative sociali, aziende agricole, enti di formazione del territorio di Parma. L'incontro sarà condotto e moderato dal giornalista della Gazzetta di Parma Paolo Maria Amadasi.

Per informazioni e per prenotazioni di interventi programmati è possibile contattare la segreteria organizzativa del convegno attraverso la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Giovedì, 15 Ottobre 2015 15:06
Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018