• giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
  • giuseppe romanini
Martedì, 05 Agosto 2014 17:52

Agricoltura: con l'embargo russo duro colpo alle export

Parma, 7 agosto 2014 – “E’ una brutta notizia per i nostri prodotti agricoli, una decisione che può fare molto male in particolare per il settore ortofrutticolo già in crisi. E’ un colpo durissimo per un settore già così penalizzato da andamenti climatici particolarmente negativi”.

Così l’on. Giuseppe Romanini a proposito della decisione comunicata oggi dal premier Russo Medvedev di un embargo totale, della durata di un anno,  per i prodotti alimentari provenienti da Europa e Stati Uniti.

Nell’elenco dei prodotti banditi spiccano la frutta, i vegetali, la carne, il pesce, il latte e i prodotti caseari importati da Usa, Ue, e anche da Australia, Canada, e Norvegia.

“ Non posso che condividere le preoccupazioni  delle associazioni agricole per le conseguenze che l’embargo annunciato in risposta alle sanzioni occidentali contro Mosca legate alla crisi in Ucraina potrà avere per il settore primario”.

Secondo dati ufficiali le esportazioni di prodotti agroalimentari italiani in Russia, nonostante le tensioni di questi mesi, sono aumentate ancora dell'1% nel primo quadrimestre del 2014 dopo che lo scorso anno avevano raggiunto la cifra record di 706 milioni di euro.

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Settembre 2015 14:37
Joomla SEF URLs by Artio

Programma PD 2018